Almanacco Magico – dicembre 2014

L’almanacco magico non è altro che un piccolo promemoria del mese che è appena cominciato per poter controllare le fasi lunari, le feste dell’anno, ripassare le informazioni sul mese che stiamo vivendo e infine scoprire qualche curiosità interessante o ricorrenza storica. 
2014
Dicembre Ormai ci lasciamo alle spalle l’autunno che ha tolto le ultime foglie dai rami degli alberi lasciandoli spogli pronti per l’arrivo della prima neve. Il freddo si avvicina raffreddando la Terra, mentre essa ormai spoglia si concentra sull’essenza delle cose e così noi dobbiamo concentrarci sulla nostra spiritualità e sulla nostra essenza. Abbiamo lasciato andare tutto il superfluo e affrontato le nostre ombre, ma ora il buio si avvicina alla fine perché durante il solstizio d’inverno il sole rinascerà e così noi possiamo prepararci alla nostra rinascita spirituale. Durante il sonno invernale possiamo piantare i nuovi semi per i nostri progetti futuri. Il fuoco arde per permetterci di credere, di lottare, di ricominciare. È un fuoco che spinge alla ricerca della verità, alla conoscenza, al significato. Comincia un nuovo ciclo di rinnovamento.
Luna di Dicembre
Luna della Quercia, Luna della Conoscenza, Luna Fredda
Luna Piena – 6 dicembre 2014 ore 13:27
Luna Nuova – 22 dicembre 2014 ore 02:36
Dicembre è il dodicesimo e l’ultimo mese dell’anno, il numero dodici rappresenta la conclusione, è un segno di compimento, dodici sono anche i segni che attraversa il sole in un anno e dodici sono le notti di trapasso da un anno all’altro. Rappresenta anche l’Universo perché è la moltiplicazione dei quattro elementi per i tre elementi alchemici (zolfo, sale, mercurio). Viene chiamato numero di grazia e perfezione. Raffigura il perfetto equilibrio. Il mese è sotto il dominio di Giove fino al 21 e di Saturno dal 22. Quando è attivo Giove si possono fare conoscenze che aiutino a elevarsi socialmente, viaggi per lavoro e investimenti. Quando è attivo Saturno è un periodo adatto per comprare e vendere case e terreni, per gli studi impegnativi e per firmare accordi di lunga durata. Fino al 21 sono più consigliati i rituali per denaro, carriera, ambizioni e armonia nei gruppi. Dal 22 i rituali per cambiare vita (in particolare se si cerca stabilità), rompere i legami con ciò che non ci fa bene, influenzare gli altri, chiedere giustizia e bloccare nemici con riti di magia difensiva attiva. Saturno infatti sostiene l’ordine mentale e conferisce buon senso a chi deve giudicare.
Festività:
1 dicembre – a Roma si onoravano Nettuno e Pietas allegoria del compimento del proprio dovere.
2 dicembre – i celti onoravano Arianrhod, dea lunare gallese
3 dicembre – a Roma si onorava la Bona Dea patrona delle donne.
4 dicembre – Santa Barbara nato da un antico culto pagano per allontanare il pericolo dei fulmini.
5 dicembre – intorno a Roma si tenevano le Faunalia dedicate a Fauno protettore della fertilità.

8 dicembre – cerimonie funebri di Osiride
21 dicembre – si svolgeva in Egitto la cerimonia per la ricerca di Osiride. a Roma si celebrava Angerona dea dei serpenti e delle cose che cominciano. Solstizio d’inverno. Yule per i celti. Festa della Luce in Giappone.
22 dicembre – in Grecia si tenevano le Aloe in onore di Demetra e Persefone.

23 dicembre – in Messico a Oaxaca a partire dal tramonto si svolge la festa della Notte dei Ravanelli in cui vengono scolpite figure sacre con i ravanelli.

25 dicembre – a Roma era il Dies Natalis Solis Invicti, giorno della vittoria della luce sulle tenebre. Nascita di Mithra. Nelle aree scandinave si festeggiava Jol.
31 dicembre – in Egitto si festeggiava Sekhmet.
***

Segno Zodiacale
: il 22 dicembre inizia il segno del Capricorno
Alberi e piante: vischio, abete, quercia
Cibi e bevande: maiale, panettone, pandoro, noci
Numero: dodici – chiusura del cerchio, rinascita, equilibrio
Calendario Celtico: RUIS il sambuco 25/11 – 22/12

Proverbi:

«Sotto la neve pane, sotto l’acqua fame.»

«Le giornate d’inverno so mozzichi»
«L’inverno l’è ‘l boia dei veci, el purgatorio dei puteleti, e l’inferno dei poareti.»
«Se l’anno comincia di domenica o mercoledì sarà buono, di venerdì cattivo; se s’inizia di martedì giungeranno gravi guerre e altri malanni oppure l’inverno sarà lungo e burrascoso.»
Curiosità
* Il 10 dicembre è la Giornata Internazionale dei Diritti Umani e degli Animali.
* Il 13 dicembre si festeggia Santa Lucia, protettrice della vista, un’antica tradizione consiglia di lavare gli occhi con acqua corrente appena alzati se volete allontanarne le malattie per un anno.
* il 6 novembre si festeggia San Nicola vescovo di Mira da cui si dice sia nata la leggenda di Santa Klaus.
* il 29 dicembre a Bra (Cuneo) ogni anno fiorisce un pruno fuori stagione senza nessuna spiegazione logica e nessuno studioso ha scoperto il motivo. Tutto ebbe inizio nel 1339 quando una donna vicina al parto venne aggredita da alcuni soldati mentre pregava, la donna invocò aiuto alla madonna che apparve facendo fuggire i soldati, poi venne assistita al parto e sparì. I pruni del luogo si ricoprirono di fiori bianchi.
* il 31 dicembre la tradizione consiglia di togliere tutti i vecchi calendari che avete in casa e la mattina dopo, appena sveglie, avvolgeteli in un filo di lana rossa, facendo un blocco unico che brucerete dicendo: “Anno vecchio brucia qua e la sfortuna se ne va”. Disperdete la cenere in acqua corrente.

Almanacco Magico – novembre 2014

L’almanacco magico non è altro che un piccolo promemoria del mese che è appena cominciato per poter controllare le fasi lunari, le feste dell’anno, ripassare le informazioni sul mese che stiamo vivendo e infine scoprire qualche curiosità interessante o ricorrenza storica. 
2014

Novembre, è il nono mese dell’anno e per i celti comincia il nuovo anno magico dopo la notte di Samhain del 31 ottobre. Questo è un tempo di sogno e riposo, gli ultimi pochi frutti vengono donati dalla terra e il ciclo agricolo volge al termine. Il buio avanza e le giornate sono visibilmente più corte e fredde. La terra riposa insieme al tiepido sole. Novembre è un periodo misterioso e magico in cui dedicarci alla riflessione, alla meditazione e al ricordo degli antenati. Il velo tra i mondi è più sottile e possiamo cogliere più facilmente i messaggi dagli altri mondi. Per questo si usa onorare i cari defunti.
È un periodo propizio per guardarsi dentro, abbandonare ciò che non vogliamo più nella nostra vita e lavorare per la nostra trasformazione oltre che per seminare i frutti che vogliamo raccogliere nel nuovo anno. Approfittiamo del freddo e del silenzio per rigenerarci e fermarci come la natura si addormenta, anche noi dobbiamo rallentare i nostri ritmi e prenderci del tempo. Prendiamo le crisi e i momenti oscuri e difficili per rinascere a nuova vita. Dobbiamo imparare a superare la paura della perdita e comprere i doni che possiamo riceverne. Per quanto il viaggio possa sembrare doloroso, è necessario affrontare la nostra parte oscura, o l’oscurità della vita, per trovare la gioia e accorgersi dei doni che abbiamo ricevuto e di quello che possiamo fare per noi stessi, gli altri e la Terra.
La morte è necessaria per rinascere e così scopriremo che è importante lasciar andare, ciò che deve  andare.
Luna di Novembre
Luna della Neve, Luna del Castoro, Luna della Trasformazione, Luna degli Antenati
Luna Piena – 6 novembre 2014 ore 23:22
Luna Nuova – 22 novembre 2014 ore 13:32
Novembre l’undicesimo mese dell’anno, considerato un numero infausto perché supera la perfezione del dieci, chiamato “simbolo del peccato”, la cui somma genera il due, numero di opposizione quindi emblema della lotta interiore, della dissonanza spirituale, della trasgressione della legge, della ribellione e della rivolta. Quindi è un numero ambiguo. Il mese è sotto il dominio di Marte fino al 21 e durante questo periodo si possono compiere azioni che migliorino la propria vita su tutti i livelli. Mentre quando è attivo Giove (dal 22) sarebbe propizio fare conoscenze che aiutino ad elevarsi socialmente, viaggi per lavoro e investimenti per migliroare il proprio stato patrimoniale. Con Marte sono consigliati tutti i rituali per difendersi, proteggere i prorpi cari, attaccare i nemici, aumentare il proprio potere decisionale e la propria potenza sessuale e infine operazioni di veggenza. Con Giove possiamo lavorare per ottenere denaro, far carriera, soddisfare le proprie ambizioni e mettere armonia in un gruppo.
Festività:
6 novembre – a Babilonia si onorava la sposa di Apsu, Tiamat, la madre primordiale che aveva la forma di un dragone.
8 novembre – a Roma era uno dei tre giorni del Mundus Patet, in cui si facevano sacrifici agli dei dell’Oltretomba.
10 novembre – nelle aree scozzesi era la festa della Regina delle Fate, Nicnevin.
13 novembre – a Roma nel Campo Marzio si festeggiava Feonia, dea delle sorgenti, degli orti e dei boschi.
22 novembre – in Norvegia si festeggiava Ull, arciere associato all’inverno, figlio di Sif, dea del grano moglie di Thor.
***

Segno Zodiacale
: il 22 novembre inizia il segno del Sagittario
Alberi e piante: crisantemo, cipresso, sambuco
Cibi e bevande: castagne, vino, fave
Numero: undici – dismisura, lotta, rottura e rinnovamento
Calendario Celtico: PEITH – il tiglio 28/10 – 24/11

Proverbi:

«Per i santi fuori il mantello e i guanti.»

«Se il giorno dei santi il sole ci sta, un buon inverno va.»
«Novembre piovoso, campo fruttuoso.»
Curiosità
* Il 5 novembre a Shebbear, nel Devon (U.K.) tutta la popolazione si raduna per girare un enorme masso, fatto cadere nella piazza principale dal diavolo in persona. L’improba fatica deve essere compiuta ogni anno, nel giorno stabiito, a meno di non volersi attirare indicibili sciagure.
* Il 17 novembre per la festa di Santa Elisabetta, le donne sole possono raccogliere durante la mattina, sette spighe di lavanda fresca e metterle in un sacchettino bianco di seta sotto il materasso. Si dice che così la santa farà incontrare il proprio futuro marito entro la fine dell’anno.
* Il 25 novembre è la giornata mondiale contro la violenza sulle donne.

Almanacco Magico – ottobre 2014

L’almanacco magico non è altro che un piccolo promemoria del mese che è appena cominciato per poter controllare le fasi lunari, le feste dell’anno, ripassare le informazioni sul mese che stiamo vivendo e infine scoprire qualche curiosità interessante o ricorrenza storica. 
2014
Ottobre era l’ottavo mese diventato il decimo. Ci sono gli ultimi frutti della stagione, i meli sono carichi, gli ultimi uccelli solcano il cielo e le foglie cominciano a cadere. La terra si prepara all’inverno e al suo sonno e così la terra si copre di colori per manifestare il mutamento e l’aria si riempie di profumi. Durante le belle giornate si possono fare delle gite fuori porta. In questo mese bisogna seminare e non rimandare perché le piogge potrebbero rovinare tutto. Si comincia a preparare il vino dopo la vendemmia. Tutta la natura si concentra nel seme, i frutti migliori sono raccolti per la semenza della prossima stagione. Anche noi dobbiamo raccogliere i nostri semi per il futuro raccolto. Ci avviciniamo alla morte simbolica del sole del solstizio d’inverno, ma è in questo mese il cielo è terso e gli ultimi frutti sono i più dolci e succosi.
Il dieci è un numero perfetto della Tetraktys pitagorica, la grande madre che tutto abbraccia e delimita poiché è la somma dei primi quattro numeri (1-2-3-4). Rappresenta l’unione delle simbologie dei primi quattro numeri nel quale la moltepicità viene innalzata a un livello superiore in un’unica unità.

Luna di Ottobre
Luna Rossa, Luna del Sangue, Luna del cacciatore
Luna Piena – 8 ottobre 2014 ore 12:50
Luna Nuova – 23 ottobre 2014 ore 23:56
Ottobre Questo è il mese dell’armonia in tutte le sue forme e come la terra dobbiamo prepararci all’inverno. Il mese culminerà con Samhain il Capodanno delle Streghe una festa molto importane in cui il velo tra i mondi si assottiglia e vi è grande energia. Gli spiriti tornano sulla terra per ricordarci l’importanza della vita, ricordiamo i nostri antenati e i cari che non ci sono più, salutiamoli per rinascere in un nuovo ciclo di vita. È un momento di riflessione, raccoglimento e apprendimento. Dobbiamo fermarci e concentrarci sul nostro spirito.
Il mese è sotto il dominio di Venere fino al 22 e durante questo periodo sono consigliati tutti i rituali riguardanti l’amore, il matrimonio, il miglioramento psico-fisico, l’amicizia, la pace, la procreazione, la sessualità, l’allontanamento dalle dipendenze. Dal 23 comincia il dominio di Marte adatto per difendersi, proteggere, attaccare, aumentare il proprio potere decisionale, veggenza.

Festività:
7 ottobre – ad Atene si festeggiavano le Oscoforie, feste in onore di Dioniso.
9 ottobre – A Roma si festeggiava Felicitas, allegoria della felicità.
15 ottobre – A Roma si teneva l’Equus October, festa dedicata a Marte.
14/16 ottobre – Nella Scandinavia si teneva Vetrnoetr la festa delle Notti d’Inverno per propiziare la pace e ringraziare per il buon raccolto.
16 ottobre – Festa di Thoth dio della Luna a cui era dedicato il mese in Egitto.
22 ottobre – Ad Atene iniziavano le Tesmoforie, festività solenni in onore di Demetra Tesmoforia e della figlia Persefone.
26 ottobre – in India si tiene Diwali, la festa della luce, matrimonio della dea Lakshimi con Vishnu.
27 ottobre – da oggi al 31 in varie località della Cornovaglia viene celebrata Allantide, festa delle mele.
28 ottobre – a Roma cominciavano le Isie, feste in onore di Iside che duravano fino al 1 novembre.
31 ottobre – presso i celti si festeggiava Samhain una delle quattro feste del fuoco annuali. Considerato il capodanno delle streghe è forse la festa più importante.
***

Segno Zodiacale
: il 23 ottobre inizia il segno dello Scorpione
Alberi e piante: edera, calendule
Cibi e bevande: funghi, castagne, zucche
Numero: dieci – creazione universale
Calendario Celtico: GORF – l’edera 30/09 – 27/10

Proverbi:
«Se piove per San Gallo piove per cento giorni (16).»
«Se fa bello a San Gallo fa bello fino a natale.»
«O molle o asciutto per San Luca (18) si semina tutto.»

«Ottobre: vino e cantina, da sera a mattina.»
«Per San Simone il ventaglio si ripone. (28)»
«Per San Simone una mosca vale un piccione.»


Curiosità
* Il 2 ottobre era il giorno del Genius, simile all’Angelo Custode, che ogni romano considerava suo protettore personale e dopo la morte andava a proteggere qualcun altro. Gli si offrivano vino, fiori e incenso. Il corrispondente femminile era Iuno. Ma c’erano Geni a proteggere le famiglie, le città, i luoghi e i militari.
* Il 3 ottobre in India era ed è ancora il giorno dedicato a Sarasvati, dea della saggezza e della poesia, protettrice della fertilità. Considerata l’inventrice dell’alfabeto sanscrito, durante i sacrifici viene invocata per riuscire a recitare le formule nel modo giusto.
* Il 4 ottobre 1582 fu introdotto il Calendario Gregoriano e diventò 15 ottobre per pareggiare le differenze.
* All’alba di venerdì 13 ottobre 1307 in tutte le sedi dei templari francesi si presentarono commissari reali con uomini armati ad arrestare i cavalieri.
* Se temete che vicino a voi ci siano persone che non sono buone e oneste come mostrano di essere, appena il sole tramonta mettete vicino al fuoco del camino una perla coperta da un bicchiere di cristallo rovesciato, poi dite i nomi di ciascuno dei sospettati. Appena nominerete il malvagio, la perla bucherà il bicchiere e ne uscirà fuori.

Almanacco magico – settembre 2014

L’almanacco magico non è altro che un piccolo promemoria del mese che è appena cominciato per poter controllare le fasi lunari, le feste dell’anno, ripassare le informazioni sul mese che stiamo vivendo e infine scoprire qualche curiosità interessante o ricorrenza storica. 
2014
Settembre il nono mese dell’anno, un tempo era il settimo (come si nota dal nome). Domiziano cambiò questo nome e quello di ottobre con i nomi di Germanico e il suo, ma alla sua morte tornarono a chiamarli come un tempo cancellando ogni traccia del breve cambiamento. Per questo motivo fino a dicembre i nomi sono rimasti invariati perché i principi successivi temevano presagi funesti. A settembre il tempo è mite e le giornate si accorciano, gli animali si preparano per il letargo o per la migrazione inoltre è il momento della vendemmia. È il momento per organizzare, pianificare, evitare sprechi, rilassarsi e riflettere sulla continuità della vita. Dobbiamo vivere questa fase senza rimpianti, felici delle opere compiute ringraziando la terra per il raccolto e pregando per una stagione invernale possibilmente mite. Oniriamo l’equilibrio e l’armonia che dobbiamo trovare fuori e dentro di noi. Il numero nove governa questo mese, multiplo di tre, rappresenta il rapporto tra l’origine e il tutto, la trinità e il mondo visibile. Il nove completa un ciclo e ne comincia uno nuovo. Numero di saggezza, virtù e potenza.

Luna di Settembre
Luna del raccolto, Luna della vendemmia
Luna Piena – 9 settembre 2014 ore 03:38
Luna Nuova – 24 settembre 2014 ore 08:13
Settembre è un mese di bilanci, dell’ecquilibrio e dell’ultimo raccolto prima del riposo invernale della terra. In questo mese l’estate finisce per fare spazio all’autunno, le vacanze sono finite e si torna ai ritmi lavorativi. In questo mese si raggiunge l’equinozio di autunno in cui il giorno e la notte hanno la stessa durate e le due polarità trovano un perfetto equilibrio. Questo segnerà l’inizio della fase oscura dell’anno che culminerà con Yule. Settembre si trova sotto il dominio di Mercurio fino al 22 e di Venere dal 23. Sotto Mercurio sono propizi gli studi, la ricerca, la comunicazione, i processi e le operazioni finanziarie. Sotto Venere sono propizie le arti, la bellezza, l’amore e la salute.

Festività:
1 settembre – a Roma si festeggiava Giove.
2 settembre – Festa della Vigna
3 settembre – Festa di Iside
12 settembre – in Egitto si teneva una festa in onore di Hathor e Horus.
16 agosto – Festa di Thoth dio della Luna a cui era dedicato il mese in Egitto.
21 settembre – Equinozio di Autunno. Alban Elved per i celti.
26 settembre – a Roma si onorava Venere Genitrice
29 settembre – giorno dedicato a Mithra signore del cosmo e mediatore tra luce e buio. In Grecia cominciavano i Misteri Eleusini che duravano setta giorni.
***

Segno Zodiacale
: il 23 settembre inizia il segno della Bilancia
Alberi e piante: meli, noccioli
Cibi e bevande: Vino, mele, miele
Numero: nove – manifestazione dell’invisibile e conclusione di un ciclo
Calendario Celtico: MUIN – la vigna 02/09 – 29/09


Proverbi:

«La luna settembrina sette ne trascina.»
«Settembre la notte al dì contende.»
«A San Mattie tanta la notte e tante le die.»


Curiosità
* Il 1° settembre nei paesi anglosassoni si crede che chi riceve una lettera d’amore oggi saprà che quel rapporto è destinato a finire male.

Almanacco Magico – agosto 2014

L’almanacco magico non è altro che un piccolo promemoria del mese che è appena cominciato per poter controllare le fasi lunari, le feste dell’anno, ripassare le informazioni sul mese che stiamo vivendo e infine scoprire qualche curiosità interessante o ricorrenza storica. 
2014
Agosto a Roma si chiamava Sextilis, sesto mese ribattezzato Augustus in onore dell’imperatore romano. Augusto stesso aveva istituito alle Calende di Sestile le feriae Augusti da cui è nato Ferragosto che oggi si festeggia il 15 e non più il primo del mese. I contadini si augurano che in agosto ogni tanto piova. La pioggia è ritenuta benefica perché rinfresca l’aria e irriga la campagna per permettere ai prati di non restare bruciati dal sole. Le api possono produrre ancora miele e la vite può maturare al meglio. A metà mese dovrebbero arrivare i temporali che allontanano la canicola. In questo periodo ci sono le mosche più fastidiose. Le giornate si sono accorciate. Mese di pienezza, di quiete, di bonaccia è governato dal numero 8, un numero portafortuna che simboleggia l’equilibrio cosmico e viene definito giusto. Unisce la pienezza del quattro doppiamente, divino e umano.
Luna di Agosto
Luna del grano, Luna creativa
Luna Piena – 10 agosto 2014 ore 20:10
Luna Nuova – 25 agosto 2014 ore 16:13
Agosto è un mese di calore, in cui domina il sole sebbene stia cominciando a diminuire la sua potenza, e del primo raccolto grazie all’abbondanza dei doni della natura. Dominano la gioia di vivere, l’ottimismo, la fiducia e la positività quindi è un momento adatto per la creatività e riscoprire talenti trascurati. Questo mese è sotto il dominio del Sole (fino al 22) e di Mercurio (dal 23). Nella prima parte sono propizi l’abnegazione, gli atti di volontà, gli atti di coraggio e di giustizia; nella seconda parte invece gli studi, la ricerca, la comunicazione, i processi e le operazioni finanziarie.
Nel periodo governato dal Sole si possono fare rituali per avere giustizia, aumentare la vitalità e la salute, il successo, l’affermazione di se stessi, l’aumento del potere personale (ma solo in ambiti eticamente corretti rispettando onore e giustizia), la creatività, la realizzazione di ideali e la protezione. Durante l’influenza di Mercurio sono consigliati i rituali che riguardano il denaro, i commerci, gli studi, la comunicazione, i concorsi, gli esami, le azioni giudiziarie, i negoziati le speculazioni e ciò che riguarda i finanziamenti.

Festività:
1 agosto – a Roma si onorava Spes, allegoria della speranza come attesa fiduciosa di eventi positivi.
10 agosto – Notte delle stelle cadenti.
13 agosto – Festa di Diana.
14/15 agosto –  Notte delle Fate.
15 agosto –  Ferragosto.
19/20 agosto – festa delle Vinali Rustiche a Roma.
28 agosto – A Roma si festeggiavano il Sole e la Luna.
29 agosto – Per gli egizi cominciava il mese di Thoth
***

Segno Zodiacale
: il 23 agosto inizia il segno della Vergine
Alberi e piante: girasole, nocciolo
Cibi e bevande: Pane, Birra, Pannocchie
Numero: otto – Equilibrio cosmico
Calendario Celtico: Nocciolo (05/08 – 01/09)

Proverbi:
«Quando piove d’agosto, piove miele e piove mosto.»
«La madonna d’agosto rinfresca il bosco.»
«La prim’acqua d’agosto cadon le mosche e quella che rimane morde come un cane.»
«Primo d’agosto, capo d’inverno.»
«Per Sant’Agostino preparati ché il freddo è vicino.» 


Curiosità
* Secondo la tradizione magica, chi vede una stella cadente nella notte del 10 agosto deve esprimere un desiderio senza rivelarlo. Nel medioevo si raccomandava di scavare dove cadeva una stella perché si credeva che ci fosse un tesoro sepolto sotto.
* In Irlanda dal 10 al 12 si svolge la festa Puck Fair dedicata al caprone Puck che nel 1600 salvò gli abitanti facendo fuggire dei soldati inglesi pronti ad assalire la città.
* Il 17 agosto a Roma era tradizione durante la feta di Portuno, Giano e il dio delle porte, di gettare nel fuoco le chiavi delle porte di casa per allontanare il male.

Almanacco Magico – luglio 2014

L’almanacco magico non è altro che un piccolo promemoria del mese che è appena cominciato per poter controllare le fasi lunari, le feste dell’anno, ripassare le informazioni sul mese che stiamo vivendo e infine scoprire qualche curiosità interessante o ricorrenza storica. 
2014
Luglio deve il suo nome a Giulio Cesare, un tempo quinto mese dell’anno. Finalmente il caldo è arrivato, le campagne si ricoprono di frutta e verdura. Si tratta di un mese arido e secco con poce piogge, ma al tempo stesso la Terra è al culmine della sua abbondanza, donandoci il suo aspetto più materno e accogliente, per cui sentiamo il suo richiamo e un bisogno di riavvicinarci ad essa con rispetto e spiritualità.
Luna di Luglio
Luna del fieno, Luna del cervo
Luna Piena – 12 luglio 2014 ore 13:26
Luna Nuova – 27 luglio 2014 ore 00:42
Luglio è il settimo mese, si trova sotto il dominio della Luna (fino al 22) periodo in cui sono propizie le emozioni, la femminilità e la fecondita e del Sole (dal 23) in cui sono propizi l’abnegazione, la volontà, il coraggio, la giustizia. Sotto la Luna è possibile lavorare sull’intuizione, la medianità, i bambini, il matrimonio, la meditazione, la spiritualità, la cura delle malattie connesse all’acqua. Sotto il Sole si può invece praticare per ottenere salute, successo, aumento del potere personale, gravidanza, creatività, realizzazione di ideali e protezione. È il momento di fare un passo per avvicinarci alla nostra Madre Terra e poterci attivare per il suo benessere. Durante Lughnasadh o Lammas è il momento per rilassarsi e godersi ciò che ci siamo meritati per i nostri sforzi.
Festività:
3 luglio – Festa del Calderone, dedicata a Cerridwen, dea celtica della fertilità.
16 luglio – Ad Haiti feste di Erzulie, patrona dell’amore ma anche della vendetta.
17 luglio – Festa di Amaterasu dea solare shintoista (Giappone). A Roma si venerava Portuno dio dei porti e protettore della porta di casa.
19 luglio –  Festa del Cielo dedicata al sorgere di Sirio, incarnazione di Iside (Egitto). A Roma si celebravano le Lucarie dedicate a divinità dei boschi.
22 luglio –  Festa della Grande Madre.
23 luglio – Netturnali in onore di Nettuno.
26 luglio – Festa di Sleipnir cavallo di Odino.
29 luglio – Festa di Thor.
30 luglio – la notte è dedicata a Khepra, il sacro scarabeo simbolo del Sole Nero (Egitto).
31 luglio – Lughnasadh o Lammas, una delle quattro Feste del Fuoco annuali che durava fino al 2 agosto. In Egitto era il Giorno dei Misteri della Magia Stellare.
***

Segno Zodiacale
: il 23 luglio inizia il segno del Leone
Alberi e piante: Giglio delle sabbie, cannella, rosmarino, basilico, rose gialle
Cibi e bevande:nocino, liquori, vino rosso aromatizzato con succo di pesca
Numero: sette – Ciclo compiuto e rinnovamento
Calendario Celtico: Agrifoglio (08/07 – 04/08)

Proverbi:
«San Giacomo dei meloni, San Luca delle nespole, San Martin dei imbriagoni.»
«Nel luglio è ricca la terra ma povero il mare.»
«Chi vuole un buon rapaglio lo semini di luglio.»


Curiosità
* Il 5 luglio si faceva una curiosa cerimonia detta Polifugio in cui dopo aver fatto un sacrifico a Giove, tutti scappavano gridand i nomi degli amici. L’origine di tale usanza è incerta.
* Durante le None Caprotine in onore di Giunone, venivano fatti sacrifici all’ombra del sacro “fico di Romolo” dove si diceva che Rea Silvia avesse lasciato Romolo e Remo chiedendo di proteggerli. Si diceva infatti che Roma fosse legata alla salute dell’albero e che sotto di esse fosse sepolto Romolo per poteggere la città e farla prosperare.
* Nel medioevo era usanza raccogliere rose rosse in questo giorno per impedire l’ingresso al male se appese in un sacchetto di seta bianca fissato sopra la porta di casa.

Almanacco Magico – Giugno 2014

L’almanacco magico non è altro che un piccolo promemoria del mese che è appena cominciato per poter controllare le fasi lunari, le feste dell’anno, ripassare le informazioni sul mese che stiamo vivendo e infine scoprire qualche curiosità interessante o ricorrenza storica. 
2014
Giugno è il mese della spensieratezza, del cambiamento, della gioia. Un mese pieno di energia. È il momento di stare all’aperto, essere spontanei e vivere con leggerezza la vita. Ci lasciamo alle spalle la primavera per accogliere la calda estate con i suoi cambiamenti. Le ore tendono a crescere fino a solstizio d’estate, giorno più lungo dell’anno, quindi festa del Sole, ma anche della luna. Le giornate dopo cominciano a diminuire. Inoltre a Giugno cade la famosa festa di San Giovanni, una festa magica per eccellenza piena di leggende e tradizioni.
Luna di Giugno
Luna delle fragole, Luna delle rose, Luna del miele
Luna Piena – 13 giugno 2014 ore 06:13
Luna Nuova – 27 maggio 2014 ore 10:10
Giugno è il sesto mese, considerato un passaggio dall’invisibile a visibile, mediazione tra il Principio e la manifestazione. Prende il nome da Giunone, propizio per le donne e le madri per questo è considerato il mese dei matrimoni ed è sotto il dominio di Mercurio prima e della Luna poi. Quindi fino al 21 è propizio per gli studi, la cominicazione e le finanze o il commercio, mentre successivamente ci possiamo dedicare alle emozioni, l’immaginazione, la femminilità, la fecondità, matrimonio, bambini e la cura delle malattie connesse all’acqua. Adatto alle divinazioni e alle magie domestiche.
Festività:
1 giugno – Festa di Carna, dea dei riti funebri (Roma).
7/15 giugno – Vestali. Feste solenni in onore di Vesta, dea del focolare (Roma).
13 giugno – Festa di Epona, dea dei cavalli celtica.
14 giugno – Festa di Vidharr, figlio di Odino.
15 giugno – Festa di Baldr.
20 giugno – Festa di Atena.
21 giugno – Solstizio d’Estate, Litha. Alban Heruin per i celti.
24 giugno – Festa di San Giovanni.
***

Segno Zodiacale
: il 22 giugno inizia il segno del Cancro
Alberi e piante: Quercia, Iperico, Lavanda, Verbena
Cibi e bevande: cetrioli
Numero: sei – Perfezione del creato
Calendario Celtico: Biancospino (13/05 – 09/06), Quercia (10/06 – 07/07)

Proverbi:

«D’Aprile non t’alleggerire, di maggio non te ne fidare, di giugno fa’ quel che ti pare.»

«Giugno la falce in pugno.»
«Quando il grano ha la resta non vuol acqua sulla testa.»
«Bel lucciolaio, bel granaio.»

Curiosità
* Il 7 giugno a Pisa si festeggia la Luminaria per ricordare San Ranieri. Tutta la città viene illuminata.
* Si narra che nella notte di San Giovanni le streghe passino nei cieli per recarsi al gran sabba sotto il Gran Noce di Benevento
* Si dice che la notte di San Giovanni sia propizia per raccogliere le erbe magiche e realizzare così i nostri desideri.
*La notte del 23 si prepara l’acqua di San Giovanni esponendo una bacinella colma d’acqua e di fiori (lavanda angustifoglia, ruta, rosmarino e iperico).